Ruta
Ruta fiorita
Ruta
Ruta
Ruta fiorita
Ruta

Ruta

 3,50

Pianta erbacea perenne, necessita di pieno sole e terreno ben drenato, può raggiungere un’altezza di 50 cm

Tutte le piante sono in vaso 14 Ø e possono essere lasciate in vaso o piantate in terra

Densità di impianto 4/5 piante * m²

Confronta

Esaurito

Descrizione prodotto

Ruta graveolens L.

 

Sostanze attive e Proprietà della Ruta

Parti utilizzate: Sommità fiorite e foglie.

La ruta è composta da vari oli essenziali, come la rutina e la furocumaina, flavonoidi, tannini e resine. La rutina migliora la visione e contrasta le emorragie della retina, ed è attiva contro le malattie venose, l’arteriosclerosi e possiede proprietà tranquillanti. La furocumaina ha azione fotosensibilizzante.

La ruta ha anche un’azione tonica-venosa, calmante, antiemorragica, stimolante, digestiva, antispasmodica intestinale.

 

Nutrizione Funzionale

Come altre erbe amare, questa pianta è usata principalmente per produrre liquori e grappe. Oltre a stimolare l’appetito, queste erbe hanno proprietà toniche, stomachiche e stimolano la produzione della bile, risultando quindi molto utili dopo pasti abbondanti e particolarmente ricchi di grassi animali.

La ruta è molto utilizzata nella grappa, basta un piccolo rametto per bottiglia per aromatizzare e caratterizzare il liquore. Inoltre, in piccole dosi, le foglie possono essere direttamente aggiunte a minestre ed insalate alle quali conferisce uno spiccato sapore di arancia. Può anche usata per aromatizzare l’aceto che acquisirà un gusto molto particolare.

 

Storia

Secondo la leggenda, è una delle erbe cacciadiavoli usate a S. Giovanni. Ma già Aristotele ne raccomanda l’uso contro gli spiriti e gli incantesimi.

Nel Medioevo si ponevano corone di ruta sulle tombe per allontanare gli spiriti maligni e fino al XIX secolo era utilizzata nelle pratiche esorcistiche. Questa sua funzione potrebbe essere stata ispirata dalla forma vagamente a croce dei petali.

La pianta era anche raccomandata contro le forme isteriche.

In Abruzzo era considerata un amuleto contro le streghe, in Toscana la si consigliava contro il malocchio.

Da sempre è usata per curare veleni e morsi di serpente.

La ruta agisce anche contro le punture di scorpione, di ragno, di ape, di calabrone e di vespa, contro la cantaride e la salamandra e il morso dei cani rabbiosi.

In passato, nelle campagne, le donne attribuivano alla ruta numerose virtù magiche, credendo che facilitasse i parti e aumentasse la libido nelle donne.

Informazioni aggiuntive

Famiglia

Rutaceae

Genere

Ruta

Specie

graveolens

Sinonimo

Erba Ruga, Rua

Origine

Area Mediterranea

Clima

Mediterraneo

Esposizione

soleggiata

Epoca fioritura

Estate

Fiori

Infiorescenze a corimbo portate all’estremità dei fusti, composte da numerosi fiorellini gialli

Foglie

tripennatosette suddivise in lacinie molto odorose

Portamento

Pianta erbacea a portamento eretto che raggiunge i 30/40 cm di altezza

Terreno

Ben drenato

Principio Attivo

Olii essenziali, flavonoidi(rutina), furocumaina, tannini e resine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ruta”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chat Whatsapp
Apri la chat