Lavanda
Lavanda fiorita
Lavanda
Lavanda
Lavanda
Lavanda fiorita
Lavanda
Lavanda

Lavanda Angustifolia

 3,50 7,00

Pianta perenne, necessita di pieno sole e di un terreno ben drenato ricco di sostanze organiche, raggiunge un'altezza di 50 cm

Le piante sono in vaso 14 Ø o 18 Ø e possono essere lasciate in vaso o piantate in terra

Densità di impianto 4/5 piante * m²

Confronta
Svuota
COD: N/A Categorie: , Tag:

Descrizione prodotto

Lavandula angustifolia Miller

 

Sostanze attive e Proprietà della Lavanda Angustifolia

Parti utilizzate: Foglie, sommità fiorite e steli.

La lavanda contiene cumarine, e acido ursolico e rosmarinico.

Questa pianta ha un’azione antisettica delle vie urogenitali, risulta molto attiva nelle infiammazioni intestinali a carattere infettivo, e risulta anche essere utile come antidepressivo.

Ha inoltre un’azione espettorante e fluidificante dell’apparato respiratorio, per cui può essere impiegata per combattere tossi, bronchiti, laringiti e asma.

I fiori di lavanda purificano la pelle, favoriscono la cicatrizzazione di piaghe e ferite, stimolano la circolazione superficiale e migliorano la circolazione sanguigna del cuoio capelluto.

 

Storia della Lavanda Angustifolia

Il suo nome deriva dal latino lavare, infatti gli antichi Romani la utilizzavano per le loro pratiche di abluzione.

Tradizionalmente questa pianta era utilizzata per aromatizzare e proteggere la biancheria della casa, infatti i fiori di lavanda venivano messi fra le lenzuola di lino del corredo matrimoniale.

Secondo la medicina antroposofica aiuta a stabilire un contatto tra il corpo fisico, l’etereo e l’astrale.

Nel linguaggio dei fiori la lavanda può avere due significati distinti e contraddittori tra loro.

Il primo si rifà ad un’antica tradizione nella quale si racconta che la pianta venisse usata nell’antichità contro i morsi dei serpenti e raccomandavano di strofinarla sulle ferite dopo averla lasciata macerare in acqua. Era quindi considerata un antidoto. Allo stesso tempo però si diceva anche che all’interno dei suoi cespugli i serpenti vi facessero il nido, quindi i popoli antichi si avvicinavano ad essi con grande cautela. Da questa credenza è derivato il suo significato nel linguaggio dei fiori che indica “diffidenza”.

Il secondo significato della Lavanda è legato invece a sentimenti più miti. Regalare la lavanda infatti vorrebbe dire “il tuo ricordo è la mia unica felicità”.

Informazioni aggiuntive

Famiglia

Lamiaceae

Genere

Lavandula

Specie

angustifolia

Sinonimo

Fior di spigo, erba di San Giovanni

Origine

Mediterraneo

Clima

Mediterraneo

Esposizione

soleggiata

Epoca fioritura

Estate

Fiori

violetti, intensamente profumati, riuniti in sottili spighe alla fine di lunghi scapi

Foglie

lanceolate di colore verde glauco

Portamento

Arbusto globoso alto fino a 50/60 cm

Terreno

ricco ben drenato

Principio Attivo

Olio essenziale contenente linalolo, canfora, tannini, flavonidi, sostanze amare.

Dimensione vaso

Vaso 14, Vaso 18

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lavanda Angustifolia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chat Whatsapp
Apri la chat