Calendula
Calendula
Calendula fiori
Calendula
Calendula
Calendula fiori

Calendula

 3,50

Piccola pianta perenne, è molto rustica e facile da coltivare, necessita di pieno sole, può raggiungere un’altezza massima di 70 cm

Tutte le piante sono in vaso 14 Ø e possono essere lasciate in vaso o piantate in terra

Densità di impianto 4/5 piante * m²

Confronta

Esaurito

Descrizione prodotto

Calendula officinalis

 

Sostanze attive e Proprietà della Calendula

Parti utilizzate: Fiori e foglie.

La calendula contiene oli essenziali, acido salicilico, mucillagine e principi amari. E’ coleretica, antisettica, diuretica, cicatrizzante, depurativa e aiuta la sudorazione.

In ambito ginecologico favorisce la regolarizzazione del ciclo mestruale, particolarmente in donne anemiche e soggette a crisi nervose; inoltre attenua i dolori mestruali.

Per uso esterno, la calendula si presta alla realizzazione di creme, tinture o impacchi contro acne, foruncoli, ustioni ed ulcere.

 

Nutrizione Funzionale

In cucina si possono utilizzare i fiori e le foglie per preparare insalate e minestre a cui conferiscono un sapore un po’ amaro e, nel caso di fiori, un delicato colore giallo. I boccioli fiorali possono essere conservati come i capperi o utilizzati per colorare zuppe e risotti al posto dello zafferano.

 

Storia della pianta

La pianta ha un significato non gioioso nel linguaggio dei fiori.

La sua origine è legata ad una antica leggenda greca: Afrodite, profondamente addolorata per la morte del suo amante Adone, iniziò a piangere e, come le sue lacrime toccavano terra, si trasformavano in questo fiore.

Da qui il suo significato di dolore, dispiacere, pene d’amore.

Santa Ildegarda (Badessa Hildegard von Bingen, diventata santa e vissuta in Germania dal 1098 al 1179, studiosa di medicina) rese famosa questa pianta utilizzandola come rimedio per tutta una serie di malattie, tanto che ancor oggi in Germania la calendula viene prodotta in maniera intensiva ed è iscritta nella farmacopea tedesca.

I capolini sono ancora oggi usati per tingere con varie sfumature di giallo tessuti delicati quali la seta e la lana.

Informazioni aggiuntive

Famiglia

Asteraceae

Genere

Calendula

Specie

officinalis

Origine

Marocco, Europa Meridionale

Clima

Mediterraneo

Esposizione

soleggiata

Epoca fioritura

Tutta l’estate

Fiori

Capolini con petali di colore giallo e aracio

Foglie

Lanceolate, spesse, ricoperte da una fitta peluria

Portamento

Pianta erbacea a portamento eretto che può raggingere i 30-40 cm

Terreno

ricco ben drenato

Principio Attivo

olio essenziale, cumarine e flavonidi, tannini, carotenoidi, vitamina c, manganese

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Calendula”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chat Whatsapp
Apri la chat